Stefano Donno on twitter

martedì 31 gennaio 2017

LAZZA - FUEGO (Prod. 333 Mob)

La Bella e la Bestia - Nuovo Trailer Italiano Ufficiale | HD

Bello FiGo - Pasta Con Tonno [METAL VERSION]

La mattina andavamo in Piazza Indipendenza. La nascita de la Repubblica: storia di un miracolo editoriale di Franco Recanatesi (Cairo Publishing)



«Il nostro obiettivo è superare nelle vendite il Corriere della Sera.» Quando, nell'autunno del 1975, Eugenio Scalfari annunciò che la sua nave pirata prossima al varo, battezzata la Repubblica, avrebbe battagliato con l'incrociatore di via Solferino che da un secolo solcava i mari indisturbato, fu accolto da risolini di scherno. E invece... Questa è la storia di un quotidiano che dopo appena undici anni - esempio unico al mondo - ha toccato il primato delle vendite nel proprio Paese. L'appassionante testa a testa fra i due grandi giornali - che da allora non si è mai arrestato - si svolge parallelamente a una delle fasi storiche più tumultuose e drammatiche conosciute dall'Italia, segnata da terrorismo, scandali epocali, furiose battaglie civili e politiche. Mentre la Repubblica compie quarantanni, un giornalista che nel quotidiano di piazza Indipendenza ha ricoperto ogni ruolo racconta quella straordinaria avventura. Partendo da lontano: il felice incontro fra i due protagonisti, Eugenio Scalfari e Carlo Caracciolo, la loro passione per la carta stampata, il tentativo di coinvolgere Montanelli, fino alla realizzazione del grande sogno cullato per oltre vent'anni. Dalla complicata gestazione alla volata verso il milione di copie. Il clima eccitato, teso e goliardico della redazione, ma anche i tormenti e i contrasti, gli amori e i tradimenti. Le minacce brigatista. Le vicende pubbliche e private dei suoi più celebri giornalisti: i litigi Pansa-Bocca, i capricci di Biagi, il pianto della Aspesi, gli scherzi di Guzzanti, le fughe di Forattini e Terzani. E quella volta che Scalfari, in lacrime, chiese aiuto a Beethoven...

Cannes. Pedro Almodovar da concorrente a presidente

Cannes. Pedro Almodovar da concorrente a presidente

Keith Haring e la sua influenza artistica in mostra a Milano

Keith Haring e la sua influenza artistica in mostra a Milano

"L'Ora legale" di nuovo in testa al box office: seconda vittoria per il film di Ficarra e Picone - Giornale di Sicilia

"L'Ora legale" di nuovo in testa al box office: seconda vittoria per il film di Ficarra e Picone - Giornale di Sicilia

Millie Bobby Brown, la stellina di "Stranger Things" sarà nel nuovo Godzilla - Tgcom24

Millie Bobby Brown, la stellina di "Stranger Things" sarà nel nuovo Godzilla - Tgcom24

Natalie Portman: "Di Jackie non ho capito niente"

Natalie Portman: "Di Jackie non ho capito niente"

Sanremo 2017, Carlo Conti si difende: ‘La beneficenza rimane privata’ – Tvzap

Sanremo 2017, Carlo Conti si difende: ‘La beneficenza rimane privata’ – Tvzap

lunedì 30 gennaio 2017

LIBUNI ESOTERICA

LIBUNI ESOTERICA

Missy Elliott - I'm Better ft. Lamb [Official Video]

Ed Sheeran - Shape Of You [Lyric Video]

Dopo la laurea ad honorem, Ennio Morricone si siede al pianoforte e comm...

Beata Ignoranza - Trailer Ufficiale

Jackie, regina vanitosa e dalle molte facce - Cultura & Spettacoli - ANSA.it

Jackie, regina vanitosa e dalle molte facce - Cultura & Spettacoli - ANSA.it

Sanremo 2017, Manuel Agnelli all'attacco: 'Carrozzone senza contenuti' [FOTO] | Nanopress

Sanremo 2017, Manuel Agnelli all'attacco: 'Carrozzone senza contenuti' [FOTO] | Nanopress

Beppe Vessicchio da Fazio ironizza: "Con la De Filippi Sanremo è un po' un presepe" - IlGiornale.it

Beppe Vessicchio da Fazio ironizza: "Con la De Filippi Sanremo è un po' un presepe" - IlGiornale.it

Asghar Farhadi boicotterà gli Oscar: «Non parteciperò alla cerimonia nemmeno se Trump cambiasse idea» - Best Movie

Asghar Farhadi boicotterà gli Oscar: «Non parteciperò alla cerimonia nemmeno se Trump cambiasse idea» - Best Movie: Il regista iraniano commenta così il #MuslimBan del Presidente USA

Emma Stone e la protesta anti-Trump trionfano ai SAG Awards 2017 - Tgcom24

Emma Stone e la protesta anti-Trump trionfano ai SAG Awards 2017 - Tgcom24

Samuel senza i Subsonica a Sanremo: "Un album pop in cerca di leggerezza" - Musica - Spettacoli - Repubblica.it

Samuel senza i Subsonica a Sanremo: "Un album pop in cerca di leggerezza" - Musica - Spettacoli - Repubblica.it

Il cuore del potere. Il «Corriere della Sera» nel racconto di un suo storico giornalista di Raffaele Fiengo (Chiarelettere)



Una storia e una testimonianza. Di chi si è battuto per quarant’anni in difesa dell’indipendenza del giornale più famoso d’Italia, il giornale della borghesia illuminata, il giornale di Luigi Albertini e Luigi Einaudi, un giornale che veramente libero non è mai stato perché sempre al centro di appetiti economici e politici. Raffaele Fiengo, giornalista del “Corriere” dagli anni Sessanta, di formazione liberal, ci offre la sua versione dei fatti attraverso le lotte che ha condotto con tenacia sempre dalla parte dei giornalisti per affermare i principi di una stampa libera. Una lotta dura, dai tempi eroici della direzione di Piero Ottone alla strisciante occupazione della P2 sotto Franco Di Bella fino ai disegni egemonici di Craxi e poi le indebite pressioni dei governi Berlusconi. Oggi gli attori sono cambiati ma con le interferenze del marketing e della nuova pubblicità, e l’invasione dei social network, il mestiere del giornalista è ancora più contrastato, anche al “Corriere”, da sempre “istituzione di garanzia” in un’Italia esposta a continue onde emotive e a tensioni di ogni tipo. Se cade il “Corriere” cade la democrazia. E questo libro lo dimostra. Come scrive Alexander Stille nell’introduzione, “considerate le varie lotte avvenute per il controllo del ‘Corriere’, è un miracolo che da lì sia uscito tanto buon giornalismo, tanta informazione corretta, e ciò grazie agli sforzi di tanti giornalisti interessati soprattutto a fare bene il proprio lavoro”. (Introduzione di Alexander Stille)

venerdì 27 gennaio 2017

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

LIBUNI ESOTERICA

LIBUNI ESOTERICA

ARCADIA

ARCADIA

ZAYN, Taylor Swift - I Don’t Wanna Live Forever (Fifty Shades Darker)

10 libri da leggere secondo Barack Obama - Panorama

10 libri da leggere secondo Barack Obama - Panorama

Sanremo 2017: Ron partecipa al 67° Festival con il brano “L’ottava meraviglia” - Quotidiano online della provincia di Imperia

Sanremo 2017: Ron partecipa al 67° Festival con il brano “L’ottava meraviglia” - Quotidiano online della provincia di Imperia

La rocker Gianna Nannini ad Amici 16?

La rocker Gianna Nannini ad Amici 16?

Luigi Tenco, 50 anni fa la tragica fine del cantautore - Tgcom24

Luigi Tenco, 50 anni fa la tragica fine del cantautore - Tgcom24

E’ la Giornata della memoria. Ma con Trump l’abbiamo già perduta - Tiscali Notizie

E’ la Giornata della memoria. Ma con Trump l’abbiamo già perduta - Tiscali Notizie

Gli animali nella storia della civiltà di Morus (per Odoya dal 2 febbraio in libreria)



L’uomo ha assoggettato il regno animale con gli stessi sistemi che usa con i suoi simili: lo sterminio e l’addomesticamento. L’uomo controlla oltre due miliardi di animali utili: come sia giunto a tale incontrastata dominazione costituisce un capitolo di storia trattato per la prima volta in questo volume. Dalla preistoria con le sue grandi migrazioni al Medioevo; dall’età delle grandi scoperte a quella moderna con le sue catalogazioni ed esperimenti; dalle teorie evoluzionistiche alla lotta alle epidemie, fino all’età della chimica con gli allevamenti intensivi e l’eugenetica. Morus racconta il mondo animale e il suo rapporto con l’uomo, partendo dalle primissime forme di vita nei mari, passando per i dinosauri e le prime bestie cacciate, fino agli immensi mattatoi di Chicago, parlandoci così della guerra più lunga che sia mai stata combattuta sulla terra. Sfruttati, venerati, sterminati, addomesticati, gli animali sono i protagonisti di una storia avventurosa quanto quella dell’uomo. Nondimeno, da sempre ne occupano l’immaginario all’interno di saghe, favole e leggende e delle prime pitture rupestri. Attraverso il racconto delle corride dei Visigoti, dell’invasione dell’Europa da parte di milioni di topi che passarono il Volga cacciati dal terremoto o dell’isola che i conigli trasformarono in un deserto, questo libro mette insieme una rassegna dei più importanti studi condotti su basi scientifiche – le teorie di Darwin e Mendel per citare le più note – e un’appassionante raccolta di curiosità, come l’ingresso dei gatti nei salotti dell’alta società o le polemiche sulle scimmie e sul darwinismo.
Morus ha la capacità di farci vedere il mondo dagli occhi dell’affascinante e misterioso regno animale.
Morus è uno degli pseudonimi (insieme a Campanella) di Richard Lewinsohn (1894- 1968), giornalista economico e scrittore tedesco. Negli anni Venti fu redattore politico del Vossischen Zeitung con sede a Berlino, città in cui diresse il dipartimento di Economia. Sotto il nazismo emigrò prima a Parigi – dove scrisse per Paris-Midi e L’intransigente – e poi in Brasile, dove fondò la rivista Cunjuntura Econômica e insegnò presso l’Università di Rio de Janeiro. Nel 1952 tornò in Europa e pubblicò numerosi saggi di successo, tra cui una Storia della sessualità e una Storia del cuore.

Il muggito di Sarajevo, di Lorenzo Mazzoni (Edizioni Spartaco). Intervento di Nunzio Festa

Amira, viandate con la sua "cigar box guitar", diciottenne creativa, nella missiva lascita per un suo addio, spiega di vedersi assediata, ma aggiungeremo assediata proprio come la Sarajevo che ama e vive, nel 1993 di scontri all'ultimo sangue fra serbi e bosniaci e dell'abbrutimento crescente del fondamentalismo religioso. Amira forma un trio con due degli altri strani e superbi personaggi inventati dalla penna del sempre visionario all'ennesima potenza Lorenzo Mazzoni. E in "Il muggito di Sarajevo", ancora, Amira deve contendere il terreno della bellezza del sogno e dei sogni, ancora, addirittura con una mucca veggente o con il suo stesso compagno Mozambik l'irlandese. Su Nazione Indiana, Azra Nuhefendić, autrice di "Le stelle che stanno giù" (Spartaco, 2011), giornalista bosniaca che ha seguito il subbuglio dei Balcani in quei momenti, per Il muggito scrive: "Nel 1993, sotto assedio, Sarajevo era considerata uno dei posti più pericolosi nel mondo. Eppure ho conosciuto molte persone che si ostinavano a voler tornare nella città. La signora Vinka, scappata da Sarajevo all’inizio della guerra, voleva ritornarci a ogni costo, con il figlioletto, perché le pareva che avrebbe potuto vivere meglio là che, da profuga, dai cugini in Vojvodina. Un certo americano di nome Terry, giocatore professionista di poker, non vedeva l’ora di rimettere piede a Sarajevo perché, mi diceva, durante l’assedio aveva giocato le partite migliori della sua vita. La scrittrice americana Susan Sontag tornava ripetutamente a Sarajevo, trovandovi all’epoca più vitalità che a New York. Di questa gente e di molti episodi mi sono ricordata leggendo il libro". Prima, certo, di ricordare, punto che condividiamo al mille per mille, che "i personaggi di Mazzoni sono creati dalla sua eccelsa immaginazione, le azioni sono talvolta illogiche, le circostanze e le storie sembrano improbabili, i destini e i personaggi troppo esagerati per essere veri. Ma come accade nella vita (e nella morte) la realtà spesso supera ogni immaginazione". Vedi gli sprazi dove si spiega, comunque, la 'logica' del contrabbando. Ma tornando ad Amira, aggiungeremo che d'esser trasformata in mussulmana e infilata almeno sotto lo chador lo rifiuta con la forza delle sue canzoni di protesta che vengono dalla realtà terremotata del popolo dell'adesso ex Jugoslavia. Fra droghe varie e svariate, violenza gratuita, giornalismo di guerra e quindi lotta per la sopravvivenza, un Mazzoni carico delle sue esperienze dei luoghi narrati, della studio di testi illuminanti sugli stessi ma soprattutto sulle vite in certi tempi e in certi momenti e in detti posti, della sua relazione imprescindibile con i materiali scritti d'altre penne, immergendosi personalmente in umorismo e cinismo che a volte si fondono, ci suona un altro pezzo di letteratura.

mercoledì 25 gennaio 2017

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

LIBUNI ESOTERICA

LIBUNI ESOTERICA

ARCADIA

ARCADIA

"Scarcity-Waste", in mostra un pianeta malato di spreco...

DORAEMON IL FILM - Nobita e la nascita del Giappone | Nuova Clip 'Il giu...

Paolo Sorrentino e Clive Owen per il nuovo spot Campari

Paolo Sorrentino e Clive Owen per il nuovo spot Campari

Adele, cantante turco sostiene di essere suo padre: "Sono disposto a fare il test del DNA" - Il Fatto Quotidiano

Adele, cantante turco sostiene di essere suo padre: "Sono disposto a fare il test del DNA" - Il Fatto Quotidiano

Pirlo di nuovo papà: la compagna aspetta due gemelli - Corriere dello Sport

Pirlo di nuovo papà: la compagna aspetta due gemelli - Corriere dello Sport

"Mio padre è stato assassinato", la figlia di Michael Jackson sostiene la tesi dell'omicidio - People - Spettacoli - Repubblica.it

"Mio padre è stato assassinato", la figlia di Michael Jackson sostiene la tesi dell'omicidio - People - Spettacoli - Repubblica.it

Per la stampa inglese Belen è solo una modella di Playboy - IlGiornale.it

Per la stampa inglese Belen è solo una modella di Playboy - IlGiornale.it

Oscar 2017, 'Fuocoammare' c'è. 'La La Land' ottiene 14 nomination - Cinema - Spettacoli - Repubblica.it

Oscar 2017, 'Fuocoammare' c'è. 'La La Land' ottiene 14 nomination - Cinema - Spettacoli - Repubblica.it

Jasper Rees, Nicholas Martin - Florence - Spot

martedì 24 gennaio 2017

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

LIBERA UNIVERSITÀ ITALIANA DEGLI STUDI ESOTERICI

LIBERA UNIVERSITÀ ITALIANA DEGLI STUDI ESOTERICI

ARCADIA

ARCADIA

Roshelle - What U Do to Me

Torna Manu Chao con tre nuove canzoni - Musica - Spettacoli - Repubblica.it

Torna Manu Chao con tre nuove canzoni - Musica - Spettacoli - Repubblica.it

Bello Figo, minacce per il concerto a Roma

Bello Figo, minacce per il concerto a Roma

#Festival2017: anche un francobollo da 95 centesimi per ricordare la figura di Luigi Tenco a 50 anni dalla morte - Quotidiano online della provincia di Imperia

#Festival2017: anche un francobollo da 95 centesimi per ricordare la figura di Luigi Tenco a 50 anni dalla morte - Quotidiano online della provincia di Imperia

Fallen, al cinema la saga degli angeli caduti: trama e cast

Fallen, al cinema la saga degli angeli caduti: trama e cast

Star Wars: The Last Jedi, a chi fa riferimento il titolo del film? - BadTaste.it

Star Wars: The Last Jedi, a chi fa riferimento il titolo del film? - BadTaste.it

Generazione 1000 Euro - Remix, di Antonio Incorvaia e Alessandro Rimassa

lunedì 23 gennaio 2017

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

Catalogo iQdB Edizioni di Stefano Donno

Ligabue - E' venerdì, non mi rompete i coglioni (Official Video)

Alessandro Barbaglia, "La locanda dell'ultima solitudine"

Luca Bianchini, "Nessuno come noi"

Alessandra Peluso alla Icaro Bookstore con Arcadia Lecce, Carpe Diem e le Ali di Pandora



Le associazioni Arcadia Lecce, Le Ali di Pandora, Carpe Diem organizzano per mercoledì 25 gennaio 2017 alle ore 19,00 presso Libreria Icaro (Icaro Bookstore) in Via Felice Cavallotti 7/a  a Lecce la presentazione delle due pubblicazioni di Alessandra Peluso per iQdB Edizioni di Stefano Donno. Presenta l’autrice lo scrittore e critico Antonio Errico. Introdurranno la serata Valentino Zanzarella (Presidente Ass. Arcadia Lecce), Giorgio Pala (Presidente Ass. Carpe Diem), Ambra Biscuso (Ass. Ali di Pandora), Mauro Ragosta (Presidente Salento d’Esportazione)
Sul boxer del nonno verso la poesia - Un "vademecum" per passeggiare tra versi e pensieri. Non conosce stagioni la poesia né tempo, "comincia nel punto in cui le parole che di solito pronunciamo si rivelano banali o comunque inadeguate, quando non riescono ad esprimere il nostro rapporto con gli esseri e le cose, con le esperienze che attraversano la vita, con le esistenze con cui ci confrontiamo, di cui abbiamo bisogno di stringere il senso, di comprendere la trama, di svelare l'intreccio". In questo "prezioso libello" gli incontri di Alessandra Peluso con Antonio Errico, Carlo Stasi, Eliana Forcignanò, Elio Coriano, Enrico Romano, Francesco Aprile, Francesco Pasca, Gianluca Conte, Giuseppe Greco, Lara Carrozzo, Marco Vetrugno, Marcello Buttazzo, Maria Pia Romano, Maurizio Leo, Anastasia Leo, Mauro Ragosta, Pierluigi Mele, Stefano Donno, Vito Adamo, Vito Antonio Conte, Walter Vergallo e Lorenzo Martina.
"L'entusiasmo e la passione sono le prerogative necessarie affinché ogni idea, o sogno si possa realizzare, e così è stato con "Sul boxer del nonno verso la poesia": amo la poesia, questa terra, e desidero offrire innanzitutto una cartina tornasole a chiunque voglia avvicinarsi al testo. Vorrei che i poeti di oggi siano ricordati e soprattutto, si conoscano le loro origini; vorrei..., non solo, il desiderio anche di rendere chiara l'atmosfera che si respira nel Salento, e poi, un sogno verriano, creare rete tra di noi salentini ed esportare la nostra poesia al nord, senza presunzioni o pregiudizi di genere, solo per quell'unico grande amore che unisce ed è la poesia". (Alessandra Peluso)
Happy Different - un modo diverso per essere felici, una felicità differente, o un differente modo di approcciarsi alla felicità. Quante possibilità ci presenta la vita, molteplici soluzioni: sta a noi scegliere quella più adeguata per renderci felici. Nella complessità dell'esistere, Alessandra Peluso afferma come il pensiero attraverso un excursus storico-filosofico sia un potente strumento per una  vita consapevole. A sostegno di ciò, l'individuo, conoscendo il proprio Io e l'inconscio, diventa il protagonista della vita e non più la vittima; ecco allora, che, per scongiurare quest'ultima condizione, gli si offre l'opportunità di affidarsi alla consulenza filosofica, o al filosofo, o alla Sophia-Analisi e comprendere che ciascuno è artefice di se stesso. Attrae  persone, crea relazioni benefiche solo se ha ben compreso quanto sia autorevole la mente umana. Sta a noi la scelta! Sta a noi trovare la risposta! Sta a noi essere Happy Different!!!

Alessandra Peluso salentina, filosofia e poesia la sua vita; si è laureata in Filosofia, dottore di ricerca in Scienze bioetico-giuridiche con una tesi di dottorato "Dal trapianto allo xenotrapianto. Una via per garantire la disponibilità di organi". Correttrice di bozze ed editor presso l'Università del Salento nel progetto "Enciclopedia di Bioetica". Impegnata in comunicazione ed editoria. Critico letterario. Collabora con Affari Italiani, Corriere Salentino, e scrive interventi per la rivistadi filosofia "Filosofia e nuovi sentieri" 159 N 2282 - 5711. Ha pubblicato saggi filosofici su "Albert Camus e Georg Simmel"; "Xenotrapianti: le biotecnologie animali e la brevettabilità"; "Dalla Bioetica alla biopolitica", in onore del professore emerito Antonio Tarantino, ESI, 2014; "Il corpo delle donne e la bioetica", Limina Mentis, 2015; "Nascite (controllo delle)", voce, IX vol.,"Enciclopedia di Bioetica e Scienza Giuridica", ESI, 2015; "Happy different. Per una filosofia del benessere", iQdB, 2015. Pubblicazioni poetiche: "Canto d'Anima Amante", Luca Pensa editore, 2011; "Ritorno Sorgente", Lieto Colle, 2013. Ha pubblicato in "Umane transumanze", antologia poetica, De Comporre Edizioni, 2014.“

iQdB edizioni di Stefano Donno / Sede Legale e Redazione: Via S. Simone 74 / 73107 Sannicola (LE) / Mail – iquadernidelbardoed@libero.it
Redazione – Mauro Marino / Social Media Communications – Anastasia Leo, Ludovica Leo
Segreteria Organizzativa – Dott.ssa Emanuela Boccassini
Public Relations – Raffaele Santoro
Link blog editoriali

Macro pop 2